0
0
0,00 €

Come si fa un'Appliquè? istruzioni per l'uso.

Tra gli argomenti più trattati ai nostri corsi c'è la realizzazione delle applicazioni, o appliquès,  forse perchè facili da realizzare e sempre molto belle ed efficaci per impreziosire i nostri lavori.

Ho deciso di provare a realizzarne una con te che non puoi frequentare i nostri corsi.

Sei pronta? Si comincia.

Sappiamo bene che, per la realizzazione di una buona ricetta, sono indispensabili ingredienti di ottima qualità. Allo stesso modo per fare un'appliquè degna di nota, dovremo lavorare con materiali e strumenti adatti a semplificare il lavoro e a renderlo bello e ben fatto.

Di seguito la lista degli "Ingredienti":

  • 1) COTONE AMERICANO: per la realizzazione del nostro lavoro utilizziamo sempre cotoni americani. Sono indispensabili perchè pretrattati all'origine, non si restringono, non stingono e non prendono colore.
Cotone americano
  • 2) CARTA TERMO ADESIVA:  anche questa è indispensabile per far si che il tessuto non sfilacci e per posizionare al meglio le varie parti della nostra appliquè. In commercio ce ne sono di vari tipi con vari gradi di adesività, io consiglio l' Heat n Bond, rossa o viola a seconda del tipo di tessuto sul quale farete l'applicazione.
Carta termo adesiva Heat and Bond
  • 3) STABILIZZATORE: se decidiamo di realizzare l'appliquè su un tessuto morbido, ad esempio su una T-shirt, sarà necessario utilizzare uno stabilizzatore che ci aiuterà a cucire il punto festone senza rovinare il nostro tessuto d'appoggio. In commercio si trovano stabilizzatori a strappo o idrosolubili.
Stabilizzatore per tessuto
  • 4) FILATI: anche la scelta del  filato che useremo per decorare la nostra applicazione è importante, dovrà abbellire il lavoro ed essere di ottima qualità. Assicuratevi che, come il tessuto, non stinga. Io vi consiglio il Madeira Polyneon titolo 40,100% polyestere, non scolora e resiste alle alte temperature.
Madeira Polyneon 40
  • 5) MACCHINA PER CUCIRE: ci sono vari punti con i quali decorare o "festonare" un'appliquè ma il più bello è il punto festone che purtroppo non c'è sulla tabella punti di tutte le macchine, per questo si usa spesso il punto cordoncino che però risulta sempre un po' irregolare. Io ai miei corsi metto a disposizione delle mie amiche la Pfaff Passport 2.0 o 3.0, perfette e facilissime da usare.
Pfaff passport 2.0

 

Pfaff passport 3.0
  • PIEDINO SPECIALE: fare il punto festone con la macchina per cucire non è difficile, ma se ci procuriamo un piedino speciale a punte aperte, sarà ancora più semplice! Il piedino a punte aperte facilita il lavoro perchè rende visibile la sagoma del lavoro, lo troverete per qualsiasi macchina per cucire.
Piedino per applicazioni

Bene, gli "ingredienti" ci sono tutti!

Procurateli al più presto, se vuoi anche presso i nostri negozi o sul nostro shop on line, ti basterà fare un click sulle foto e potrai comodamente ricevere quello che ti occorre a casa tua, in men che non si dica!

Al mio prossimo post ti voglio pronta per realizzare la tua bellissima appliquè.

Stay creative, stay foolish!

Sabrina

Ti è piaciuto il nostro articolo? Iscriviti al nostro gruppo di Facebook  "Ri-creativamente" dove trovi tanti spunti e suggerimenti per la tua creatività >> clicca qui